Hosting Solutions - Regolamentazione
Il Blog di Hosting SolutionsBlog Facebook G+ Twitter YouTube

Regolamentazione

Condizioni di utilizzo

I servizi di Hosting Solutions possono essere utilizzati solo per scopi legali.

È vietata la pubblicazione di qualsiasi materiale che viola una o più regole internazionali, nazionali o regionali. Questo include, ma non si limita a materiale protetto da copyright, materiale legalmente considerato osceno o offensivo, informazioni coperte dal segreto professionale o informazioni che violano le leggi della privacy.

Hosting Solutions si riserva il diritto di sospendere o cancellare senza rimborso un account anche senza preavviso, se il Cliente viola una o più clausole della presente regolamentazione.

Hosting Solutions si riserva il diritto di variare le condizioni di utilizzo in qualsiasi momento a sua discrezione.

L'utilizzo del sito e dei servizi dopo queste variazioni implicano l'accettazione dei cambiamenti. Invitiamo pertanto i clienti a consultare le condizioni di uso con regolarità.

Clausole abusive

Sono ritenute clausole "abusive", che violano la regolamentazione:

  • L'invio in massa di e-mail non richieste contenenti materiale pubblicitario o non pubblicitario, commerciale o non commerciale, conosciuto come "spamming" o "bulk e-mail", tramite il proprio account.
  • L'inserimento di materiale erotico o per soli adulti nel sito web.
  • L'inserimento di dati sensibili nel proprio spazio.
  • La diffusione di materiale protetto da copyright, senza previa autorizzazione del proprietario.
  • L'utilizzo del proprio account per fornire servizi counter-server, banner-server o altri servizi cgi volti ad un elevato numero di utenti, senza previa autorizzazione scritta di Genesys Informatica Srl.
  • La diffusione di materiale "piratato" come software copiato, cracks o numeri seriali o codici di attivazione di programmi.
  • L'accesso o tentativo di accesso illegale o non autorizzato (spesso conosciuto come "hacking") ai computer o reti.
  • L'utilizzo o il permesso di utilizzo di risorse del proprio account da parte di altri siti o altri server. Esempi sono - ma non si limitano a - script cgi, files mp3, files midi, testo, grafica, dettagli sui dati utenti e password.

Sicurezza script

Il Cliente è l'unico responsabile per la sicurezza e il corretto utilizzo dei dati contenuti nel proprio spazio, oltre che per l'utilizzo improprio o malintenzionato del proprio account, anche se usufruito da terze parti.

Il Cliente è tenuto a non diffondere i dati di accesso, a non consentire a terzi l'accesso alla sua area riservata ed a tenere aggiornati i propri script alla versione del linguaggio presente sul server, mantenendo gli aggiornamenti, via via implementati lato server.

Script non aggiornati, incompatibili o vulnerabili, possono causare problemi sui server, quindi sono soggetti a sospensione fino al loro upgrade o correzione.

Utilizzando i nostri servizi il Cliente dichiara che è a conoscenza del fatto che i piani hosting sono spazi pubblicamente disponibili su Internet e che pertanto i dati contenuti sono pubblicamente accessibili. Genesys Informatica non è in grado e non è disponibile ad impedire l'accesso a questi dati, quindi lo spazio web non dovrà contenere dati sensibili, che violano la privacy o i diritti di autore.

Il personale di Genesys Informatica non accede e non controlla i contenuti dei siti web dei propri Clienti e non accetta incarichi di trattamento di dati personali in out-sourcing.

Rivenditori

I rivenditori sono responsabili per l'impiego dei servizi di Genesys Informatica da parte di terzi e sono tenuti a sostenerci e collaborare in qualsiasi azione correttiva che noi riteniamo necessaria, in modo da prevenire e correggere azioni che violano la nostra regolamentazione del servizio. La non collaborazione con tali misure preventive e/o correttive è una violazione della nostra politica e della presente regolamentazione.

Non siamo disposti ad assumere alcun rischio di infrazione della legge o di compromettere la nostra immagine e quindi non consentiamo l'inserimento in rete di materiale di dubbio contenuto. Esempi sono, ma non si limitano a:

  • qualsiasi sito che offende o mette in cattiva luce qualsiasi gruppo culturale, religioso o etnico
  • qualsiasi sito che favorisce attività illegale
  • qualsiasi sito appartenente a gruppi estremisti
  • qualsiasi sito che offende persone o organizzazioni