Hosting Solutions - Regolamentazione
Il Blog di Hosting SolutionsBlog Facebook G+ Twitter Instagram YouTube

Regolamentazione

Regole per l'uso della posta elettronica

I servizi di hosting sono servizi finalizzati alla ricezione, consultazione, invio di messaggi di posta elettronica. Per tali servizi sono valide le condizioni generali di utilizzo dei servizi oltre alle condizioni di seguito specificate.

Il servizio di posta elettronica prevede la funzionalità di ricezione di email per le caselle configurate, la loro consultazione tramite programmi (client di posta) che utilizzano i protocolli POP3 e IMAP4 oppure tramite webmail (interfaccia web per ricezione/consultazione/invio). Per quanto riguarda l'invio di email, invece, questo è possibile attraverso: la webmail, un servizio SMTP limitato in numero di invii oppure i servizi autenticati eventualmente contrattualizzati a parte.

Il servizio di posta elettronica è volto ad un utilizzo da parte di persone o aziende, nei limiti della normale attività che una persona è in grado di svolgere quotidianamente; quindi, non è consentito ed è un abuso l'invio massivo di email, attività per la quale sono previsti appositi servizi (servizi DEM o servizi SMTP autenticato dedicato). Qualora si rilevasse tale fattispecie di abuso, è facoltà di Hosting Solutions di limitare o sospendere il servizio.

Hosting Solutions, assicurando le garanzie previste dalla legge, si riserva il diritto di variare (in ottica del miglioramento del servizio) le condizioni di utilizzo in qualsiasi momento a sua discrezione. Per approfondimenti consultare: Variazione delle caratteristiche dei servizi

È considerato abuso:

  • l'invio di posta elettronica commerciale o non commerciale non richiesta,
  • la diffusione di virus o di script malevoli,
  • la trasmissione di "mail bombs" con allegati eccessivamente grandi,
  • l'invio di messaggi a caselle non esistenti all'interno del dominio di posta

Ricezione

Invitiamo il Cliente a scaricare regolarmente la propria posta dal server.

Invio

È consentito l'invio di e-mail esclusivamente a destinatari che hanno espresso, in modo anticipato, il consenso alla ricezione dei messaggi.

Gli invii (non massivi) tramite pagine web dovranno avere come mittente un indirizzo e-mail valido, appartenente al proprio dominio.
Messaggi inviati con altri indirizzi potranno essere filtrati, cancellati e non recapitati alla destinazione, anche senza preavviso.

Il formato dei messaggi inviati deve essere di solo testo o HTML.

Ogni comunicazione inviata dev'essere effettuata con un mittente esistente. Inoltre il mittente deve accertarsi, per quanto possibile, della correttezza del destinatario e non rispedire comunicazioni a caselle che hanno già rifiutato l'invio.

Non è consentito l'inserimento di codici eseguibili o script dannosi (ad esempio virus) nei messaggi di posta; Hosting Solutions, inoltre, invita ad adottare tutte le misure necessarie a evitare tale tipo di invio.

Per garantire la compatibilità con lo standard SMTP internazionale, i messaggi HTML non devono superare la lunghezza di 2.048 caratteri per singola riga.

Il traffico dell'attività di posta è senza limiti, quindi non è conteggiato come traffico mensile.

Sconsigliamo l'invio di messaggi e-mail con più di 100 destinatari nell'header. Se la necessità è quella di inviare lo stesso messaggio a più destinatari, consigliamo di effettuare o programmare più invii a gruppi più piccoli di destinatari. Inviando messaggi a più di 100 destinatari nello stesso header, questi potranno essere filtrati, cancellati e non recapitati, anche senza preavviso.

Invio massivo di posta o newsletter

L'invio di newsletter o, in generale, di quantità elevate di messaggi di posta, è consentito ESCLUSIVAMENTE tramite servizi specifici, quali Mail Server DEM, Mail Server Dedicati, SMTP dedicato.

È consentito questo tipo di invio da server dedicati e VPS solo utilizzando come relay il server SMTP interno al server stesso.

L'invio massivo di messaggi di posta elettronica deve essere effettuato secondo il meccanismo di double opt-in, così come previsto dalla vigente normativa.

È responsabilità del Cliente attuare tutte le norme utili ad evitare il blacklisting. Qualora l'invio massivo di messaggi comporti il blacklisting dell'IP associato al servizio, questo verrà sospeso e la riattivazione sarà discrezionale, solo a seguito di attività di delisting (cancellazione da lista) a carico del Cliente, attività che potrà comportare costi aggiuntivi.

L'invio massivo di messaggi in nessun caso può essere effettuato utilizzando domini con il Private Whois.

Non è consentito l'invio massivo di messaggi e-mail da pagine web ospitate sui piani hosting: qualora si verifichi questa eventualità, i messaggi potranno essere filtrati o eliminati senza preavviso.

Non è consentito l'invio massivo di messaggi email dalla webmail: qualora si verifichi questa eventualità, i messaggi potranno essere filtrati o eliminati senza preavviso.

SPAM

Hosting Solutions disattiverà istantaneamente e senza preavviso ogni sevizio dal quale si rileva l'invio di messaggi SPAM.