Server Dedicati
Il Blog di Hosting SolutionsBlog Facebook G+ Twitter Instagram YouTube

Server Dedicati

Upgrade

Nel caso in cui le caratteristiche del servizio acquistato non soddisfino più le esigenze o se si desidera utilizzare delle risorse/funzionalità non previste dal servizio, è possibile effettuare una procedura di upgrade, autonomamente, accedendo al pannello di controllo.

Easy Upgrade e Hard Upgrade

Esistono due tipi di upgrade: Easy Upgrade e Hard Upgrade. La differenza tra questi consiste principalmente nel fatto che l'Hard Upgrade necessita di una nuova procedura di attivazione (procedura necessaria, ed es., quando si acquista un nuovo servizio), a differenza dell'Easy Upgrade.

L'Easy Upgrade, infatti, non richiede una procedura di attivazione, nè lo spostamento del servizio su un nuovo server, ma solo la variazione delle caratteristiche amministrative del servizio. Pertanto non implica costi di setup, ma ha solamente il costo della differenza tra i due canoni.

L'Hard Upgrade è una procedura più complessa, sia amministrativamente che operativamente (ad es. può richiedere lo spostamento del servizio su un nuovo server, l'installazione di software, attività di setup) e viene effettuata quando il servizio deve essere implementato come se fosse la prima volta. Il costo di questa procedura, quindi, include sicuramente la differenza tra i canoni, ma può prevedere anche un costo di attivazione una tantum relativo a tutte le attività si setup.

Tempi

I tempi di una procedura di upgrade variano da 1 a 5 giorni, a seconda del tipo di servizio associato al piano coinvolto nella procedura.

Costi

Il costo dell'upgrade è composto da due elementi:

  1. differenza di canone tra i due servizi, ricalcolata per la frazione rimanente del periodo per il quale si è acquistato il servizio.
  2. setup una tantum: il costo dell'intervento tecnico e amministrativo, applicato solo nei casi di Hard Upgrade.

1. Il canone

La differenza tra i canoni dei due servizi su base annua, sarà distribuita sul periodo rimanente fino alla scadenza del servizio in questione.

Esempio

Si è acquistato un piano hosting Silver ad un costo annuo di € 65 e dopo otto mesi si desidera effettuare l'upgrade ad un piano hosting Gold che ne costa 130; in questo caso, sarà necessario pagare la differenza di costo fra i due canoni solo per il tempo rimanente per coprire l'anno; sarà, quindi, necessario pagare la differenza tra i piani divisa per 12 (mesi) e moltiplicata per 4 (i mesi che restano fino alla scadenza).
(130-65) / 12 = 5,42 € - differenza mensile tra i canoni
5,42 x 4 = 21,70 € - da pagare: differenza totale per i mesi rimanenti
Ovviamente, al rinnovo del canone annuo dopo quattro mesi, il corrispettivo da pagare sarà il prezzo intero del nuovo piano, cioè € 130.

2. Il setup

Il setup, se previsto, copre l'eventuale intervento tecnico necessario per effettuare l'upgrade; questo generalmente ha un costo di € 10,00 + IVA, una tantum. Include l'attivazione di un nuovo servizio e la cancellazione di quello vecchio.

Upgrade di Host Pointer (partizioni di un piano multidominio)

L'upgrade di un singolo Host Pointer verso un Host Pointer Plus è un Easy Upgrade, mentre il passaggio di un Host Pointer verso un piano hosting è Hard Upgrade.

Esempio

Si vuole effettuare l'upgrade di un Host Pointer che scade dopo 6 mesi verso un piano Hosting Gold (quindi, Hard Upgrade). L'Host Pointer costa € 35/anno, mentre il piano Hosting Gold costa € 130/anno, quindi il costo dell'upgrade è
€ [(130 - 35) / 12] x 6 10 € (setup) = 57,5 €.

Avvertenze

  1. L'operazione di upgrade spesso richiede il cambio del server, con conseguente modifica dell'indirizzo IP e dei dati di accesso. Nella maggior parte dei casi, in seguito ad una richiesta di upgrade sarà fornito un nuovo spazio web su un nuovo server.
  2. Il trasferimento di un sito su nuovo piano è sempre a cura del Cliente.
  3. Una volta forniti i dati di accesso al nuovo piano, i dati del vecchio piano saranno rimossi automaticamente, insieme a tutti i servizi e/o dati dei servizi addizionali. Invitiamo quindi i Clienti a salvare il contenuto (file) del vecchio piano prima di procedere all'upgrade. Il recupero dei file da eventuali supporti di backup non è previsto.
  4. Alcuni servizi come le statistiche, o altri programmi legati al server, saranno interrotti. Al cambio di server, quindi, i dati di questi programmi saranno azzerati come dopo una nuova installazione.

Dopo alcuni giorni il vecchio piano sarà cancellato.

Durante le procedure di upgrade i servizi di posta resteranno sempre attivi, ma il sito web potrà subire interruzioni a causa dell'aggiornamento dei DNS. Noi manterremo il vecchio sito attivo, quindi i ritardi di propagazione non potranno influire in modo negativo, tuttavia potrete essere non raggiungibili se ritardate la corretta pubblicazione del sito e se il DNS si aggiorna prima che le vostre pagine siano sul nuovo server.