Guide On-line
Il Blog di Hosting SolutionsBlog Facebook G+ Twitter YouTube

Guide - Hosting

Come trasferire un sito presso Hosting Solutions

La seguente guida illustra i principali passi da seguire per trasferire un sito web su Hosting Solutions. In particolare, è sviluppata su un caso frequente in Hosting Solutions e cioè quello del trasferimento di un sito sul piano hosting best-seller Silver Linux, ma può essere estesa ad uno qualsiasi dei piani hosting offerti.

La procedura si articola in 5 passaggi:

Acquisto del piano Silver Linux e trasferimento del dominio

Partendo dalla pagina dedicata al servizio Silver Linux, inserire il nome del dominio del sito da trasferire nel box presente in alto (figura seguente). Non dimenticare l'estensione del dominio, che nel nostro esempio è .it

Dopo aver selezionato l'opzione Dominio esistente, completare cliccando sul tasto Ordina. Da qui si arriva nel Pannello di Controllo di Hosting Solutions in cui vanno forniti i dati dell'intestatario del dominio ("Dati cliente"): contestualmente si può decidere se avviare subito la procedura di trasferimento dominio; è inoltre possibile decidere se utilizzare i server DNS Hosting Solutions o i vecchi.

Nell'immagine successiva viene mostrato il modo migliore per gestire il trasferimento. Selezionare Avvia subito il trasferimento e usa i miei DNS (andranno inseriti i dati forniti dal vecchio provider): in questo modo, fin quando non sarà ultimato il trasferimento dei file, del database MySQL e testato il nuovo sito, gli utenti saranno indirizzati sempre al piano hosting precedente.

Una volta completato l'ordine del nuovo piano hosting ed aver effettuato il pagamento, restare in attesa della email di conferma attivazione nella quale saranno riportate tutte le informazioni necessarie per procedere alla passo successivo.

Trasferimento dei file su Silver Linux

All'indirizzo di posta elettronica inserito in fase di registrazione e ordine del servizio, verrà recapitata un'email di conferma attivazione contenente tutti i dati relativi al nuovo account e piano hosting (vedi immagine seguente).

Per le varie operazioni di trasferimento (tra il vecchio ed il nuovo hosting) sarà necessario usare un programma con client FTP. Per questa guida abbiamo utilizzato il client FTP gratuito FileZilla (qui il link per scaricare la versione adatta al sistema operativo in uso) che è uno dei più noti ed apprezzati (la guida è stata realizzata con la versione 3.18.0 per Windows 10 64bit).

Effettuare, quindi, lo scaricamento dei file del sito dal piano hosting vecchio al proprio pc usando un programma con client FTP (es. FileZilla).

Procedere ora, sempre usando il medesimo client FTP, al caricamento (upload) dei file scaricati verso il server del nuovo piano hosting, come mostrato di seguito.

Dopo aver installato ed avviato FileZilla, si vedrà la seguente schermata:

Utilizzando i dati indicati nell'email di conferma alla voce "ACCESSO FTP" completare le caselle vuote come segue:

  • Host: inserire il dato corrispondente nell'email a "Indirizzo IP"
  • Username: inserire il dato riportato in "Username (login)"
  • Password: inserire quanto riportato in "Password"
  • Port: inserire 21
Cliccare infine su Quickconnect ed attendere che venga stabilita una connessione al server. A questo punto si può procedere al caricamento dei file precedentemente scaricati dal vecchio hosting: sfogliare il computer dalla sezione Local Site e trascinare i file su Remote Site per avviare la procedura. È importante sottolineare che la posizione dei file - e delle relative cartelle - rimane identica dal vecchio al nuovo server.

Esportazione del database MySQL

Per trasferire il database MySQL dal vecchio piano hosting al nostro Silver Linux sarà necessario effettuarne prima l'esportazione creando un file con estensione .SQL (funzione "Esporta" di phpMyAdmin). Per fare ciò occorrerà accedere al pannello di controllo del vecchio piano hosting, individuare la sezione preposta alla gestione/creazione dei database, cliccare su phpMyAdmin. Una volta effettuato il login su phpMyAdmin (vedere immagine seguente), cercare tra le schede disponibili in alto a destra la voce "Esporta" (o "Export") e, senza modificare alcuna impostazione, dare conferma per avviare la creazione del file .SQL (ovviamente per gli utenti più esperti è possibile scegliere anche il metodo personalizzato/custom).

Creazione di un database MySQL in Silver Linux ed importazione del vecchio database

Raggiungere l’area clienti di Hosting Solutions collegandosi all'indirizzo pdc.hostingsolutions.it/MasterCP/MasterLogin.pl ed accedere al pannello di controllo inserendo i dati ricevuti con l'email di attivazione del servizio (utente e password) nell'apposito form (vedi figura seguente).

Nella schermata principale selezionare la scheda Hosting & Dedicati e cliccare sul bottone Apri in corrispondenza del servizio Silver Linux acquistato. Da qui si arriva alla scheda della gestione risorse:

Nella penultima riga della sezione cliccare sul bottone MySQL. Ora non resta che avviare la creazione del nuovo database in Silver Linux: cliccare sul bottone Aggiungi e selezionare, se necessario, la versione del database MySQL da creare.

Cliccare, quindi, su Continua. Nella nuova schermata, indicare il nome del database (è consigliato utilizzare lo stesso nome del vecchio database), il nome utente e la password utente (i dati che serviranno a breve per effettuare il login in phpMyAdmin) e cliccare infine su Applica (vedi figura).

A questo punto, il database è stato creato, quindi è possibile importare i dati memorizzati nel file .SQL esportato in precedenza. Cliccare sull’icona di phpMyAdmin mostrata in corrispondenza del nuovo database ed effettuare il login. Nella schermata principale, selezionare la voce Importa (Import) in alto a destra; quindi, cliccare su Seleziona file (Choose File) per sfogliare il proprio computer e selezionare il file .SQL. Dare, infine, l'OK per completare la procedura di importazione.

Dopo l'importazione del database, è necessario modificare manualmente tutti i file di configurazione relativi agli script o ad altre applicazioni che utilizzano il database (ad es. WordPress richiederà la modifica del file wp-config.php) inserendo i dati relativi al nuovo database: nome del nuovo database (che probabilmente è uguale al vecchio), indirizzo IP del nuovo database, nome utente e password del nuovo database (questi dati sono gli stessi utilizzati nei passaggi precedenti della guida).

Test del sito e modifica DNS

Se in fase di sottoscrizione del contratto (ordine del piano Silver Linux) si è scelto di avviare subito il trasferimento del dominio ma di continuare ad utilizzare i DNS del vecchio provider, a questo punto sarebbe necessario modificare anche i DNS per utilizzare quelli di Hosting Solutions per completare il trasferimento del sito. Prima di procedere alla loro modifica, però, è decisamente consigliabile fare un test accurato del sito per accertarsi che tutto funzioni correttamente.

La procedura di test è molto semplice da eseguire e prevede la modifica del file hosts che si trova:

  • in C:\Windows\System32\drivers\etc​ su sistemi Windows​;
  • in ​/etc/ ​ su sistemi ​ Unix/Linux​;
  • in ​private/etc/ ​ su macOS​;

ATTENZIONE: è un file senza estensione, effettuarne una copia di backup per sicurezza

Aprire, quindi, il file hosts con un editor di testo (ad esempio, "Blocco Note" sui sistemi Windows, gedit su sitemi Linux) Subito dopo l'ultimo carattere cancelletto (#), inserire una riga in cui si riporta l'indirizzo IP del nuovo sito (nell'immagine XX.XX.XX.XXX) ed accanto il nome del proprio dominio (nell'esempio www.nuovosito.it), come mostrato nella figura seguente.

Osservare che tra l'indirizzo IP ed il nome dominio va lasciato uno spazio. Salvare, quindi, il file ed accedere al sito dal browser per iniziare la sessione di test. Una volta accertato il corretto funzionamento del sito, non resta che indirizzare tutti i visitatori al nuovo sito (cioè vanno sostituiti i vecchi DNS con quelli di Hosting Solutions, visto che sono ancora attivi i DNS del precedente provider).

Per modificare i DNS, è necessario raggiungere l'area clienti di Hosting Solutions ed accedere al pannello di controllo. Dalla sezione Hosting & Dedicati cliccare sul bottone Apri in corrispondenza del servizio Silver Linux acquistato e selezionare Gestione DNS e poi la scheda Server DNS, completando le caselle come mostrato nell'immagine seguente:

Cliccare infine sul bottone Applica. La modifica sarà istantanea, ma occorrerà attendere i tempi di aggiornamento dei server DNS per reindirizzare i visitatori al nuovo sito.

Una volta completato il test, si può riportare il file hosts alla sua condizione originaria, eliminando la riga inserita e salvando quest'ultima modifica.